La vita del Mercato Coperto di Cattolica

Prodotti

Il volto di un territorio

Il Mercato Coperto ospita al suo interno banchi di carni, salumi, formaggi, pesce, prodotti ortofrutticoli e piatti caldi caserecci.
La politica commerciale adottata dai venditori è quella del kilometro zero: i loro prodotti, garanzia di qualità e freschezza, arrivano non solo nelle cucine delle case dei cattolichini, ma anche dei ristoranti e dei locali balneari della città. La volontà è quella di cooperare nella definizione e valorizzazione della propria identità territoriale, andando oltre il semplice atto di compra-vendita con la “clientela di fiducia”.

Interno del Mercato Coperto di Cattolica
Punti vendita interni al Mercato Coperto di Cattolica

Attività e festività

Oltre il mercato: il cuore di una città

Nella Piazza del Mercato Coperto sono promosse iniziative di carattere socio-culturale, come la “Fiera dei fiori e piante ornamentali” nella stagione primaverile, il mercatino dei bambini e l’esibizione del coro di Cattolica nel periodo estivo. Nel tempo, attorno all’edificio si è costituita un’articolata realtà commerciale, funzionale all’esistenza e allo sviluppo della cittadinanza. Alla vendita dei prodotti ortofrutticoli si è affiancata l’attività di negozi di abbigliamento, farmacie, cartolerie e tabaccherie. Gelaterie e caffetterie sono i principali luoghi di ritrovo per ogni età. Il complesso è un brulichio di persone che si affaccendano nella loro ricerca quotidiana, che si incontrano per conversare, o semplicemente passeggiare. Il Mercato Coperto e la Piazza rappresentano il cuore pulsante del commercio e della vita sociale della città.

Fiera dei Fiori in Piazza del Mercato Cattolica
Fiera dei Fiori in Piazza del Mercato

Il mercato tra neve e coriandoli

Durante le festività natalizie a Cattolica viene allestito il tradizionale mercatino di Natale con opportunità di divertimento per bambini e famiglie. Per Carnevale, la Piazza del Mercato si riempie di bambini mascherati; spettacoli teatrali e balli in maschera vengono organizzati nel Salone Snaporaz.

Natale in Piazza del Mercato Cattolica
Natale in Piazza del Mercato

 

Curiosità e aneddoti sul Mercato Coperto

Riportiamo alcuni degli episodi più caratteristici, che hanno coinvolto il Mercato Coperto nella sua evoluzione.

Il passato riaffiora

Durante la ristrutturazione edilizia degli anni 1994-97, all’interno dei magazzini fu rinvenuta la lapide commemorativa dei fascisti cattolichini, che parteciparono il 28 ottobre del 1922 alla Marcia su Roma.

Un restauro fortuito

Il restauro delle insegne in gesso decorato dello stemma della “Regina dell’Adriatico” (simbolo della città) e del serpente marino avvenne in maniera del tutto fortuita. Per cercare di ridurre i costi delle spese, un imbianchino, impiegato nelle opere edilizie del complesso architettonico, si offrì di restituire agli stucchi gli originali colori. Esperto pittore-decoratore nel suo paese natale, riuscì a portare a termine il restauro con risultati eccellenti.

Serpente marino del Mercato Coperto di Cattolica
Serpente marino

Il ballo delle debuttanti

Il sindaco Micucci promosse la realizzazione di un “Salone delle Feste”, per ospitare il ballo delle debuttanti, in chiave parodica e rivisitata. Il progetto non raggiunse, però, il consenso generale e venne successivamente abbandonato.

 

 

pagina precedentepagina successiva