Il Mercato delle Erbe di Ancona

Facciata principale del Mercato delle Erbe di Ancona

Il mercato delle Erbe di Ancona prende il nome dalla vecchia piazza delle Erbe, che si trovava dove oggi sorge l’edificio. Il nome deriva dal fatto che oggi come allora vi si tiene il mercato in cui i commercianti locali vendono i prodotti da loro coltivati, tra cui erbe, spezie, ortaggi, frutta, pesce e carne.

Localizzazione

La città di Ancona, capoluogo della regione Marche, è affacciata sul mar Adriatico. Il porto, dalla caratteristica forma a gomito, è un importante luogo di scambio commerciale e turistico.

Il mercato delle Erbe sorge in una zona centrale della città, su di una piazza quadrangolare raggiungibile tramite due stradine ai lati di Corso Mazzini, più comunemente conosciuto come Corso vecchio.

icon-car.pngFullscreen-Logo
Mercato delle Erbe Ancona

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Mercato delle Erbe Ancona 43.618415, 13.514085

 

Veduta aerea del Mercato delle Erbe

 

La struttura del mercato è inserita nel Sistema Informativo Regionale del Patrimonio Culturale (SIRPaC). In data 7 novembre 2017 il sito è dichiarato d’interesse storico (dettaglio vincolo) – ai sensi dell’ articolo 12 del Codice dei beni culturali e del paesaggio, D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 – e rimane quindi sottoposto a tutte le azioni di tutela contenute nel suddetto decreto.

 

Prosegui la lettura:

 

A cura di: Morena E., Moscatelli F., Rocchetti I.