Il Mercato Orientale di Genova

Il Mercato Orientale di Genova prende il nome dalla sua posizione: a est rispetto il centro cittadino.

I valori del mercato sono da ricercare nella tecnica costruttiva e nella scelta insolita dell’edificio in cui è stato realizzato.

 

Il Mercato Orientale fu il primo edificio genovese ad essere realizzato con la tecnica dell’Hennebique (calcestruzzo armato) e ,probabilmente, uno dei primi anche a livello italiano; la collocazione scelta per la realizzazione del mercato cadde su un edificio pre-esistente, da anni in disuso: il chiostro dell’ex convento della Chiesa della Consolazione.

 

 

 

Prosegui la lettura: