Cosa: la struttura del Mercato Orientale di Genova. Caratteri, tecniche, linguaggi

Il Mercato Orientale di Genova ha una struttura circolare di circa 5500 mq. Si sviluppa attorno ad un porticato di 360 m con 45 intercolumni a colonne marmoree binate, mentre il pavimento originario in pietra oggi è parzialmente ricoperto da uno strato di catrame.

 

interno mercato orientale

 

L’edificio centrale è composto da due piani: uno sotterraneo suddiviso in 42 magazzini e uno a pianterreno formato da una galleria perimetrale e da un corpo centrale sopraelevato coperto da una tettoia.

La struttura è monolitica e poggia su pilastri collegati superiormente da piattabande di contorno in cui si incastrano delle travi che formano sulla faccia interiore della tettoia dei cassettoni connessi da una soletta. In alcuni di essi si aprono dei lucernai: quello centrale è il più grande ed ha una superficie di 50 mq.

Le decorazioni interne sono in marmo bianco e finta pietra di Mazzano.

Per accedere al Mercato Orientale vi sono 5 ingressi: due (fra cui il principale) in Via XX Settembre, due in Via Galata e uno in Via Colombo.

 

<  >